Quarantena: come ho scelto di raccontarmela

Da più di un mese siamo prigionieri di una storia drammatica che non ci lascia molte possibilità di agire se non la scelta di come vogliamo raccontare questa storia a noi stessi e il significato che le daremo quando sarà conclusa. La storia che mi sono raccontata ha avuto tanti ripensamenti e riscritture e, prima che cambi ancora, voglio condividerla per non dimenticarla.